Cura canalare e devitalizzazione

DEVITALIZZAZIONE DENTALE


Trattamento canalare e devitalizzazione

La devitalizzazione dentale o trattamento canalare consiste nel estrarre la polpa dentale (il cuore del dente) quando questa risulta infetta. Il trattamento canalare comporta anche il riempimento dello spazio dove si trovava la polpa dentale in modo da prevenire l’entrata dei batteri ed ulteriori infezioni.

La devitalizzazione viene consigliata come alternativa all’estrazione dentale essendo il dente in grado di sopravvivere anche senza la polpa dentale. Fate attenzione però che quando privato della polpa, il dente diventa più fragile e soggetto a fratture e scheggiature.

Per ovviare a ciò, il dente dopo essere stato devitalizzato va ricostruito nella sua parte superiore (corona dentale), in modo da proteggerlo da traumi e danni.

La devitalizzazione viene consigliata nei seguenti casi:

  • quando la carie risulta talmente estesa che una semplice otturazione non basterebbe
  • in casi di pulpite avanzata (infezione della polpa dentale)
  • quando il dente è fratturato e la polpa dentale viene danneggiata
  • in caso il dente debba essere sottoposto ad un’incapsulazione
  • Nei casi riportati sopra c’è un alto rischio di infezioni che a loro volta potrebbero portare a granulomi e cisti dentali; ecco che allora per prevenire ciò si consigliano o l’estrazione dentale o la devitalizzazione.

    La devitalizzazione risulta il trattamento più vantaggioso per il paziente a cui viene salvato il dente in questione.

    Prenota una visita gratuita

    Lo studio mette a disposizione la propria professionalità per fornire una prima valutazione gratuita sulle tipologie di interventi che si possono effettuare al fine di migliorare il vostro sorriso

    oppure

     


    055 0946200