Chirurgia orale

CHIRURGIA ORALE PER I TUOI DENTI


Estrazione denti del giudizio, asportazione cisti ed apicectomie

Che cos’è la chirurgia orale?

E’ la branca della chirurgia maxillo-facciale che si occupa di interventi “minori” ma molto frequenti per curare situazioni patologiche localizzate nella bocca o all’interno delle ossa mascellari (mandibola e mascella).

Quali sono le patologie più comuni che necessitano di un intervento di chirurgia orale?

Ci sono molte situazioni in cui il chirurgo orale deve intervenire per risolvere problemi non gestibili con la sola terapia medica.

Ecco qui alcuni esempi:

  1. Denti del giudizio inclusi
  2. Cisti delle ossa mascellari
  3. Neoformazioni della mucosa del cavo orale

Quali sono le fasi di un intervento di chirurgia orale?

La prima fase è sempre rappresentata da una visita specialistica. Il chirurgo decide se è il caso di intervenire o di tenere controllata la lesione per vedere se cambia le sue dimensioni.

Se la diagnosi è semplice si potrà programmare un intervento di rimozione della lesione in anestesia locale e poi si farà esaminare per sicurezza il reperto patologico asportato.

Se ci fossero dei dubbi, si può iniziare con un esame istologico che consiste nel prelevare solo un piccolo frammento della lesione e poi, una volta chiarita la diagnosi, rimuovere tutta le lesione.

Al paziente verranno rilasciati poi alcuni documenti che contengono tutti i dettagli che riguardano le varie fasi della cura, della preparazione all’intervento e di come si gestisce il dopo intervento.

Prenota una visita gratuita

Lo studio mette a disposizione la propria professionalità per fornire una prima valutazione gratuita sulle tipologie di interventi che si possono effettuare al fine di migliorare il vostro sorriso

oppure

 


055 0946200